Recinzione “Alla ricerca dell’isola di Nim”

23 04 2008



aricercadellisoladenim

L’isola i sòla e l’isolata”

chenfatti cestà na regazzina che abbita drento anisola servaggia servaggissima sperduta immezzo armare fatte conto tipo avventotene chenfatti lei vive sola inzieme arpadre chenfatti lamadre sela sò magnata i pescetti allora un giorno erpadre ie dice aregazzì io mò ciò dafà ma nun tepreoccupà de restà sola sustisola deserta che ermassimo che me pò succede è che stiro lezzampe. allora infatti lui va suna barchetta e stà pè morì allora poi ariveno cuelli dellarpitur evvoino fà unvillaggio vacanze mapperò aregazzina che è furbissima chiama no scrivitore famoso pè fasse aiutà pè caccialli via mapperò sescopre che oscrivitore è nadonna poi loro cianno dellavventure evvincono e poi erpadre torna dar mare sabbraccia la fiia e poi ie dice machè sei annata a cozze?

navorta uregazzino impericolo sunisola acchiamato noscrivitore famoso mapperò è morto lostesso. aveva chiamato moccia.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: