Recinzione “Roma a mano armata”

20 09 2008


romammanarmata

“labbela vita rimpianta dellanni settanta”

chenfatti cuesto è popo che un firm teribbile zozzone dellanni settanta cuanno che milano sencazzava napoli risponneva torino era violenta teramo era incuieta e a frosinone ie pizzicava enfatti a romammanarmata parla popo che de naroma che nuncè più parla decuanno cera nantra attimosfera cuanno tutto era diverzo cuanno che i romani ereno romani ebborgate ereno borgate decuanno era bello morisse defame decuanno uscivi lasera e potevi sparà a cuarcuno decuanno potevi fà no stuprio de gruppo cò un soriso sulle labbre senza troppi penzieri decuanno che legguardie e iladri se sdrumaveno ingranne amicizzia cò uno stile inappuntabbile cò lebasettone lunghe ipantaloni azzampa colle vespette le giuiiette colle arfette modificate cò cuerfascino crimminoso zozzone che nuncè più e cò cuella poesia che tefà dì eeeee lanni settanta era nantra cosa lautobbus tanto pé fatte nesempio ereno verdi. voi mette? micuggino nellanisettanta era uno daabbanda dergobbo. sebbaciava cò riina.

tressettemmredumilessette

(Sul divano a casa in dvd)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: