Recinzione “Piano, solo”

22 09 2008


pianosolo

“guido erpiano contromano”

astofirm cestà uregazzetto chessona però nunserenne conto benissimo chenfatti luiè uno che se penza trassé essé umpo’ come addì sì vabbé sto assonà ma cuasi così perride pescherzio cuasi che se sòno o nun sòno cuasi è ugguale però infonno sto assonà e arlimite potemio dadì che sòno bene benissimo anzi sò unfenomeno anzi forse anzi sò bravissimo ma così che infonnoinfonno penzo anche a atre cose presempio aammucchiamme co napischella caruccia presempio annà appresso accuella manica derincoiioniti daa famiia mia ma infonno io sò ummusichista pianista bravo che la musichia è popo che avita mia perché aesse pianisti nunè nacosa facile perché assonà tipo devi da esse fatto tutto inuncerto modo bisogna avé umpenziero cuasi melodichio bisogna fà unzacco descale e sesà che poi te viè erfiatone e prima che te riprenni ce nevole anzi prima che seriprennemo perché mò cuaddentro semio armeno incuattro e forze è ercaso defà umpo’ de spazio. minonna odiceva sempre. vacce piano.

ventuniosettemmredumilessette

(Adriano anteprima stampa)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: