Recinzione “Le invasioni barbariche”

25 09 2008


lenvasionibabbariche

“CHEBBELLO, DU’ AMICI QUATTRO FLEBBO E NOSPINELLO”

ce sta uno pelato che sta a stira’ lezzampe arpolliclinico chii malati insecondafila allora infatti ariva erfiio che stava allavora’ tipo ammilano che ie dice annamo arpiano desotto che cesta’ naclinnica eallora erpadre ie dice machestaiadi’ allora loportano arpiano desotto che infatti cera tipo nalbergo eppoi allorachiameno lamichi che ie raccontano decuanno erano pischelli poi siccome sevolevano senti’ pischelli allora semetteno affa’ lispinelli poi allora siccome erpelato stava aicarci derigore colla morte vanno tutti arlago debbracciano ambriacasse e ammgna’ laporchetta poi erpelato vede lafiia artelevisore che sta armare e ie dice apapa’ te voio bene ma voi mette bracciano co le mardive?
navorta micuggino stava incorzia arsancamillo indoppiafila. lanno portato via corcarrattrezzi.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: