Recinzione “Nerone”

3 02 2009

nerone

nerone


nerone dimolo pure era uncoatto teribbile che se credeva daesse chissà chi mapperò nunè che era cattivo è che cuanno che uno è coatto è così che la fà sempre umpo’ fori dar vasetto nerone era un boro de cuarta categoria cannava ingiro peroma corcavallo modificato affà le pinne incentro così pé fasse vedè pè dasse uncerto tono pè fasse amà darpopolo che sesà che ama ipinnaroli dercentro chenfatti nerone sera fatto na villa cafona immezzo anisola pedonale eppoignittanto saffacciava eddiceva amorti de fame! io sò nerone anacapito come? azzozzi burini? iomefaccio elampade tutto ergiorno io mica me vesto da upim! infatti poi nerone pè fà erpiacione coatto nasera fa na festa coatta e invita tutta roma accasa sua affasse umbarbecchiù. ma ce mette troppa carbonella.


a mi cuggino coatto iè annata affoco la casa e là spenta umpo’ così come ie veniva. mò abbita drento a na domus urea.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: