Recinzione “Once”

28 02 2009

uanz

“PE’ FA’ LA VITA MENO ROSCIA
CIO’ NA CHITARA EMPO’ DANGOSCIA”

chenfatti uanz è unfirm che parla de uno che infatti lui è uno cantante morto bravo anzi bravissimo chenfatti fà le canzoni morto belle mapperò pultroppo non se lo fila nessuno perchè è roscio. e manco poco. tipo che nun se pò camuffà o fà finta de gnente aellora infatti storoscio canta pè la strada e itossici ie rubbano lispicci allora poi incontra tipo na pischella rumena che porta appasseggià naspiraporvere che sona la pianola eallora semetteno accantà le canzoni romantichie damedeominghi enfatti poi cantano sempre cantano cantano cantano cantano cantano ealla fine vanno tipo aostia a registrà erciddì eallora lui sefomenta tutto e dice alla rumena viè cò me annamio accantà a saremo io mò sfonno io divento popo che uncantante famoso ammè me conosci danaspetto solo ma io ortre aesse roscio ciò nacifra daspetti artistichi io sevvoiio me sà che posso esse artisticamente anche unmpo’ moro allora la pischella se lo guarda e ie dice: bravo nusmette mai de sognà.

namico demicuggino cantava pè strada ai semafori ma nunà mai fatto na lira. faceva gli evergrin.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: