Recinzione “Vicky Cristina Barcelona”

27 05 2009

vichicristinabarcelona


vichicristinabbarcellona

«Cuante’ bona e cuante’ strana la crema catalana»

chenfatti astofirm cestanno du pischele mericane nabbionna e namora chevvanno invacanza così peride perilassassee solo che labbionna se vole pure divertì nemetre che lamora fa finta che se deve sposà allora poi incontrano umpiacione metà artista e metà paraculo che fà icuadri accasaccio che ie dice io me voiio ammucchià cò voi evvoi che volete fà? allora poi labbionna che è pure umpo’ artistica cià ermardepanza e erpiacione e la mora sammucchiano de nascosto poi lartista sammucchia colla bionna poi ariva una matta comencavallo accasa dellartista e sammucchiano tutti poi ariva er cuasi marito della mora da nuiorc e ie dice comè che nuriesco appassà pé le porte?
eallora poi labionna sepenza trassé essé: è popo vero ermonno dellarte è nacosa difficile soprattutto perché pare destà sunautobbus allora depunta.

chenfatti pure micuggino è nartista incompreso. ma se stima molto.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: