Recinzione “L’amico di famiglia”

22 06 2009

l'amico di famiglia

lamicodefamiia


“ERCRAVATTARO MANNARO”


cestà rodrigotaddei chessemmesso affà ercravattaro allatina chenfatti abbita drento anacasa purciosa colla madre che stà ai tempi supplementari che ierompe icoiioni che cià letasche acchiocciola ellebbraccine corte corte allora lui lavora cò uncaubboi rincoiionito ma umpo’ paraculo enfatti ancerto momento sengrifa denabbionna paracula e sevò ammucchià ma allinizzio nunceriesce perchè cià ermento troppo lungo mappoi invece labionna iedice tu fai schifo ciai lepustole nelle recchie ifunghi ner naso ilicheni suibracci puzzi come uncoiotesudato ciai erfango marcio immezzidenti ciai lecroste corpus niicapelli ciai uncachi marcio arposto dercore ciai ungatto morto imbocca ipidocchi immezzaipeli diipiedi però chettedevodì seiuntipo eppoi sammucchiano mannò tantissimo perchè ermento lungo labionna nuielaveva detto pè nunoffendello maccelaveva sempre allora poi sescopre che a stoporo rodrigotaddei ierubbeno isordi elabbionna ie dice scusa mesò sbaiiata tavevo confuso pè bettarini ellui cerimane male però sepenza trassè essè nun è bello ciò che è bello. ma mesà che faccio schifo.
namico mio purciaro dice de girà colle tasche cucite pè nun rovinà ervestito.


primodicemmredumilessei

(Eden, sala 2, centrale)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: