Recinzione “Wolfman”

12 04 2010



uorfmen


inumposto umpo’ de campagna e umpo’ debburini tipo allolgiata a uregazzetto lo mozzica umbastardino incazzoso eallora lui cuanno che spunta la luna pienissima se stranisce e se penza mesento strano me sento na cosa drento stai avvedé che sò cuelle porpette demmerda piene daiio che me sò magnato stasera? eppoi lui diventa nabbestia e se magna i pezzi de omini eallora lui sengarella de napischella e ie dice stai attento ammé che io te paro normale massò nanimale e lei ie dice sì sì occapito occapito io sò donna de monno e lui ie dice no! maccai capito io sò popo nabbestia e la regazzetta ie dice bé lomo addapuzzà e anche se fai irutti ammé me piaci lostesso eallora poi se scopre che pure erpadre derregazzetto era ullupo mannarissimo eallora alla fine erregazzetto da bestia diventa ometto e la regazzetta se penza eee osapevo ersolito cazzaro.
stofirm maffatto capì nacosa fonnamentale. cuanno che cestà la luna piena nunannà mai arcinema.

cuattrom’arzodumileddieci
(Warner Moderno, sala 1 18.50 centrale)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: