Recinzione “Nessuno mi può giudicare”

31 03 2011



“SE LA VITA SE’ COROTTA
FAMME ESSE UMPO’ MIGNOTTA”


chenfatti cestà napischella pariola che ie stira lezzampe ermarito eallora lei cona mano davanti ellartra dedietro dai parioli va avvive drento anabbaracchetta de morti de fame eallora poi sepenza io mò sommorta de fame mapperò ciò sempre umpassato da grannissima pariolina enfatti semette affà la mignottona de classe essempara a smignotteggià debbrutto solo cancerto momento pultroppo sengarella de urregazzetto umpo’ piacione empo’ rincoiionito eallora poi astapischella però ie piace la vita destimorti defame sta vita zozzona passolinniana eallora sti dù pischelli sennamoreno solo che poi erpischello scopre sta cosa teribbile e ie dice: anfame! io me te credevo che eri na pischella seria envece sei popo che na mignotta! e allora lei ie risponne embè? eallora seconno te come ce so rimasta cuanno oscoperto chessei raurbova? poi loro se ameno e se moreno de fame.
namichio mio ascoperto na cosa teribbile che aragazza pé vive lavora.


ventiscincuem’arzodumileunnici
(Adriano sala 3, 21.00 laterale. In anteprima)

Annunci

Azioni

Information

2 responses

31 03 2011
luisa

biutifur!!!

31 03 2011
IppoKiro

Artisticamente superbo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: