Ottobrata Monticiana

17 10 2012
Johnny Palomba: lettura de “Le recinzioni” venerdì 19 alle ore 21:30 in via Baccina/via degli Ibernesi in occasione della grande festa popolare romana.
 
 

Immagine

Nata nel 1983 per volere dell’Associazione Culturale Ricreativa e Sportiva Rione Monti, la festa dell’Ottobrata Monticiana è m
olto più di un evento. Rappresenta, infatti, lo stato d’animo di una città intera convogliata nel primo Rione della nostra città per condividere allegramente goliardia, cultura e tradizione. In un clima festoso, al grido di “se beve, magna e canta…” l’Ottobrata Monticiana

 assume a tutti gli effetti i connotati della festa tradizionale, vivendo attorno alla storica piazza Madonna dè Monti – fulcro della vita monti
ciana – concerti, spettacoli comici, letture di poesie, esibizioni sportive e buona cucina. Indimenticabili le edizioni passate, quando la piazza gremita si animava al suono delle canzoni popolari e sul palco erano di scena artisti del calibro di Edoardo Vianello, Jimmy Fontana, Alvaro Amici e Franco Califano. 
E poi i comici Gigi Proietti e Max Giusti, accompagnati da grandi ospiti come la Sora Lella, Fiorenzo Fiorentini e Mario Monicelli. Al di là dei grandi personaggi che continuano a presenziare l’Ottobrata Monticiana, a distanza di anni, lo spirito è rimasto quello della prima edizione e non sono andati persi gli obiettivi per cui la festa ha avuto origine. L’Associazione Rione Monti, infatti, non ha dimenticato gli amici di se
mpre: chi nel periodo degli sfratti e degli affitti alle stelle è stato costretto a lasciare l’amato rione per vivere in altri quartieri della città, ha sempre visto nel grande evento popolare l’occasione per incontrare gli affetti mai dimenticati e rivivere gli anni della giovinezza sentendosi nuovamente a casa. E allora quale migliore occasione per rivivere emozioni monticiane se non quella di organizzare la classica tavolata di piazza con i piatti tipici della tradizione culinaria romanesca e il torneo di briscola e tresette, senza
mai dimenticare l’appuntamento della tombolata. Con il passare del tempo l’Ottobrata ha pian piano allargato i propri orizzonti e, pur rimanendo una festa all’insegna della tradizione, ha abbracciato nuovi settori come arte e sport, inserendo nel proprio programma recite e gare di pittura per i bambini delle
scuole monticiane, mostre fotogra

fiche sul rione, live painting ed esibizioni di ginnastica artistica, aikido, kung fu e pugilato con gli atleti della storica palestra Audace.
Oggi, giunta alla sua XXVIa edizione, l’Ottobrata continua ad animare l’orgoglio monticiano, rappresentando un grande fenomeno di aggregazione volto al mantenimento delle tradizione romane
Annunci

Azioni

Information

One response

6 09 2013
un montciano

L’OTTOBRATA MONTICIANA NON ESISTE PIU!!!! E FINITA PRIMA DEL DUEMILA E ANCOR DI PIU QUANDO E STATO CHIUSO IL CLUB IN PIAZZA,ERA L’ULTIMO RITROVO DEI MONTICIANI( quelli de na vorta).ROMA E FINITA LI MONTICIANI SO FINITI,FORSE DE MONTICIANI OLTRE A QUEI POCHI CHE C’E SO E ANCORA CAMPANO SEMO RIMASTI NOI,FIGLI DI CHI C’E NATO NIPOTI DI CHI SE GODUTO IL VERO RIONE LA VERA ROMA…..DE CHI SE GODUTO LA ROMANITA.ORA TRA CALABRESI,MILANESI,SICILIANI,AMERICANI,INGLESI E TUTTO IL RESTO ANDIAMO FIERI CHE SIAMO L’ULTIMA GENERAZIONE,CONTRO IL CIRCOLO DEGLI ARTISTI,CONTRO GLI SFRATTI CONTRO CHI A INVASO LA NOSTRA PIAZZA CON TAVOLINI E PANCHINE,RADICAL CHIC E POLITICI. ULTIMA GENERAZIONE ULTIMI RIBELLI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: