Musica

Johnny Palomba si contraddistingue anche per i suoi raffinati gusti musicali

Consulente artistico: Nicola Roumeliotis

nicola?
Nicola è giornalista e critico cinematografico, voce storica di Radio Città Futura. Conduce Notti in Blu (detto anche Quattro negroni) il giovedì sera, un programma sul jazz oltre sopportare tre ore al giorno Johnny in Zero in Condotta.

Breve playlist dei brani/cover/plagi consigliati da Nicola sulle frequenze di Radio Fandango

Cover della sigla del programma: Leningrad Cowboys “Happy Together”

Performanz di Gary Jules del brano dei Tears for Fears: “Mad World”

“Back to black”: live di Amy Winehouse

Dalla colonna sonora di Caos calmo: Rufus Wainwright “Cigarettes And Chocolate Milk”

Angelo Branduardi

angelone

Angelo Branduardi è un artista autentico, violinista e cantante di formazione classica e dalla personalità notevole, da sempre amatissimo da Johnny Palomba che lo chiama affettuosamente Angelone. I brani dal sapore rinascimentale e la sua immagine – una figura snella con una massa di riccioli da paggio, che danza saltellando sul palco suonando il violino – gli hanno regalato il grande successo negli anni ’70, e gli hanno fatto guadagnare il soprannome di menestrello. Negli anni più recenti della sua produzione Branduardi si è allontanato dallo stile medievale, dedicandosi a materiale più leggero e contemporaneo, a volte drammatico, a volte addirittura comico. I brani consigliati da Johnny sono le versioni live di Vanità di Vanità, Il Signore di Baux e Si può fare.

Max Gazzè

gazzè

Il cantante surreale: Max Gazzè è una delle penne (e delle voci) più creative del panorama italiano. Nasce a Roma nel 1967, ma già in tenera età si trasferisce in Belgio dove, fin da adolescente, si avvicina al mondo della musica e sceglie il basso elettrico come strumento prediletto: i due diventano inseparabili. Max ora vive a Roma, dipinge per hobby e continua a comporre nel suo ministudio di registrazione. Dal 1994 Gazzè si mette al lavoro per la realizzazione del primo album. I brani contenuti nel disco d’esordio “Contro Un’Onda Del Mare” verngono pubblicati all’inizio del 1996: la critica si interessa alla figura di questo ironico cantautore, che inizia a conquistarsi una fetta di pubblico. Seguono “La favola di Adamo ed Eva” (del 1999, il preferito di Johnny), “Max Gazzè”, “Ognuno fa quello che pare?” e “Un giorno”.
L’artista romano torna puntualmente sul mercato discografico: per celebrare i dieci anni di attività con la raccolta “Raduni 1995/2005”. Un doppio greatest hits pubblicato a fine giugno 2005 che raccoglie ventisei vecchie canzoni (equamente tratte dai 5 album pubblicati) e quattro inediti. E’ appena uscito il nuovo lavoro “Tra l’aratro e la radio” che contiene un gioiellino di classe ed eleganza: “Il solito sesso”

La Stradabanda

stradabanda

La Stradabanda nasce nel 1998 all’interno della Scuola Popolare di Musica di Testaccio di Roma, su iniziativa di Paolo Montin, clarinettista, arrangiatore e direttore. A dicembre è uscito il nuovo CD Storie di Stradabanda con il libro che contiene una recinzione di Johnny Palomba sulla banda. Brano preferito dal direttore si vocifera sia la versione strumentale di Don Raffaè.

Annunci

3 responses

2 02 2008
j

e che rumeliotis mò è un genere?

2 02 2008
Krusty

Aò…..il primo post del Subcomandante! Almeno credo…. Che onore!!!!!! Daje!!!!!
Se hai dei suggerimenti per migliorare il blog….dicci pure! Cercheremo di metterli in pratica!

3 02 2008
vulvia

nikolaki è nikolaki!
è unico,
è inimitabile,
è greco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: